Vigile attesa

Ci sono persone che costruiscono ponti e intraprendono emozioni alla stregua di un volo e poi ci sono io, che spesso rimango in “vigile attesa” rispetto alla vita che ho scelto di praticare: prendo tempo per respirare e attendo che qualcosa cambi, e ancora pazientemente resto in attesa di qualcosa che arrivi, mentre lentamente cambio e muto io; io che lascio fare alla vita per la maggior parte del tempo e che nel mio lento trasmutare mi scopro sasso e poi alga e fiume e ancora acqua, che sfocia nel mare.
Ci si concentra di più sulla vita semplicemente restando fermi, a volte.

Letizia Turrà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...