Pensiero del giorno #1406

person holding brown sand during daytime

Ho conosciuto persone che ho amato enormemente, al punto da incastrarle tra le sillabe di inchiostro dei miei scritti e dei miei libri. Ritenevo che parlare di loro mi avrebbe portato del bene, e in molti casi è stato così.

Tuttavia, questo modo di scavare che ho praticato naturalmente, ad alcuni è apparsa come una noncuranza e li ha “invitati” a guardare troppo dentro di sé.

Più tentavo di dare loro una “casa”, più queste persone sembravano voler fuggire dalla finestra di quel sentimento.

Ho perso alcuni amici importanti per questa mia tendenza a voler andare sempre oltre; oggi credo che si possa volere bene a qualcuno anche da lontano, senza che questo comporti per forza intralciare i suoi passi.

Amare vuol dire soprattutto tutelare, non fare in modo che le persone coinvolte si sentano allo scoperto, quasi nude e sprovviste di una protezione che le faccia sentire a proprio agio.

Amare è volere il bene dell’altro, anche qualora questo si traducesse in distanza per sempre.

Se amate qualcuno, tenetelo per voi, stretto, dentro il vostro cuore.

Solo così si proteggono coloro che amiamo davvero.

Letizia Turrà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...