Non ho mai capito dove finisce l’amore che non usi.

Non ho mai capito dove finisce

l’amore che non usi.

Vorrei, da brava massaia,

usarne gli avanzi per le polpette, concimarci le piante.

Rimpastarlo, venderlo di seconda mano, placarlo, darlo al gatto, alle galline.

A pensare che finisca così in niente, non so, mi mette freddo dentro.

Se non si può buttare il pane, figurati l’amore.

Anna Stella Poli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...