In ogni momento, abbiamo sempre una scelta…

mood-girl-with-tattoo-every-moment-is-another-chance-1152x720

Dopo le quattro ordinarie mandate, ella si trovò nel solito salotto dove di consueto incontrava Scott.

Questa volta era diverso, non c’era nessuno.

Sedette nel silenzio, attendendo che qualcosa succedesse.

Alle sue spalle sentì pochi e silenziosi passi.

<<Mi dispiace averla fatta attendere Patricia. Ora non si spaventi, chiuda solo gli occhi, per favore.>>

Scott si avvicinò al suo viso e da dietro le sistemò una benda scura sugli occhi.

<<Che significa questo?>>, disse dubbiosa.

<<Facciamo un gioco, Le va?>>

<<Lei è furbo Scott, sa che mi piace giocare.>>

<<Non così tanto furbo, ricordi che si tratta solo di esperimenti in fondo.>>, disse calmo.

Patricia avvertì il buio come qualcosa che si poteva tastare, di palpabile e concreto. Scott teneva le mani delicatamente poggiate sui suoi orecchi.

<<Iniziamo. Sto per porgerLe in mano qualcosa da bere, vorrei che mi dicesse di cosa è fatto.>>

Rimase stupita da quella richiesta insolita e turbante. Riuscì a scorgere il bicchiere appena al di sotto della sua mano tremante. Freddo, rotondo, liscio.

Bevve dal bicchiere.

<<Che cosa vuole sapere esattamente?>>

<<Gliel’ho detto. Voglio che Lei mi descriva di cosa è fatto.>>

<<Come sarebbe di cosa è fatta? L’acqua è acqua, non è fatta di niente. E’ trasparente, dissetante, ha la consistenza di….>>

<<Continui… .>>, la incitava a proseguire Scott serafico.

Patricia capì che ciò che lui le stava chiedendo era di definire un’emozione, non la sostanza.

Work in progress di Letizia Turrà

Photo: wallpaper google

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...