La critica della settimana – Ghosting: la nuova frontiera dell’amore bastardo.

illusion
La migliore illusione in questo mondo…è l’illusione della separazione.

È la nuova moda importata dagli Stati Uniti che, manco a farlo apposta, parla di Separazione..altro che unione degli Stati!

Prevede la totale scomparsa del partner dalla vita dell’altro senza alcun preavviso, quando quest’ultimo abbia deciso di lasciarlo.

Una volta almeno si usavano gli sms per lasciare il proprio fidanzato/consorte etc; oggi usiamo il metodo “sparire”, letteralmente…per sempre!

Non mi sorprende che la nuova frontiera dell’amore sia quella di abbandonare il proprio partner senza dirglielo, in un’epoca tecnologica nella quale ormai gli unici stati che condividiamo sono quelli su Facebook.

Sarò anche all’antica, ma ritengo che lasciare una persona con la quale hai condiviso ogni sforzo, costruito una casa, progettato figli o futuro senza una ragione e neppure una comunicazione, sia deplorevole.

Tendiamo troppo spesso a scappare dall’amore, tendiamo a trattare le persone per come ci trattano senza esclusione di colpi, tendiamo a lasciar correre una violenza psicologica piuttosto che ribellarci, e lasciamo persone che ci fanno sentire amati. Tendiamo a separarci dalle cose, dagli affetti, come se servisse a tutelarci dal dolore.

E l’altra aberrante questione riguarda il fatto che ci abbiano fatto un articolo e ne abbiamo parlato al telegiornale!

Anche i media (soprattutto quelli) ci indottrinano alla separazione, quando ciò che funziona davvero è essere uniti, insieme.

In quanto donna mi sento di dire che se dovessi subire da parte di mio marito l’abbandono senza alcuna spiegazione, io impazzirei.

È solo nell’unione che si possono superare le difficoltà e questo vale per una coppia, così come per un team di lavoro.

Ogni giorno mi alzo e mi sento fortunata, dopo 15 anni mio marito mi bacia ancora sul naso al mattino mentre mugugno, perché non voglio alzarmi.

Parlo con moltissime persone quotidianamente, e sempre più comprendo che la gente ha bisogno di amore, un fottuto amore su cui contare che gratifichi, che completi, che non ti faccia venire voglia di abbandonare, o di scappare.

Come si fa a non comprendere che è un’illusione quella dell’uomo neutro, che può vivere da solo, separato da tutto per tutta la sua vita?

Andiamo, non ci crederete anche voi, vero?

L’uomo può vivere un determinato periodo della sua vita così, ma non tutta la vita.

Non guardo il telegiornale da 6 anni perché ciò che ho compreso è che questi mezzi non ci danno la preziosa opportunità di crescere nell’amore, ma di accrescere il nostro odio, allontanandoci da quella che è la realtà fatta degli sguardi altrui, perché siamo troppo improntati a restare fissi sul monitor di un cellulare.

Voglio darvi un sincero consiglio: guardatevi di più negli occhi, amate chi avete al vostro fianco e se un giorno doveste dimenticarvelo, sforzatevi di pensare al perché avete scelto quella persona come padre/madre dei vostri figli, o più semplicemente perché l’avete scelta e basta.

L’amore vero esiste solo per una ragione: NESSUNA RAGIONE. Quando amate davvero infatti, non saprete dare un nome esatto a quel “sentire”.

Si ama davvero qualcuno quando le ragioni che ti portano a sentire quel sentimento sono sconosciute.

L’altro giorno guardando mio marito negli occhi ho avuto un’altra consapevolezza: avrei potuto girare anche il mondo, ma lui avrebbe comunque riconosciuto i miei occhi, tra milioni di altri occhi, senza più il bisogno di scappare.

A presto,

Letizia T.

Photo from the web

Annunci

4 pensieri su “La critica della settimana – Ghosting: la nuova frontiera dell’amore bastardo.

  1. La cosa piu’ triste di questo secolo dove i social network regnano sovrani è proprio che la comunicazione e il contatto umano sono stati completamente ed inesorabilmente persi.
    Ormai per sapere come stà una persona glielo chiedi su facebook, gli mandi un “whatsapp” o ancora peggio leggi i suoi status per vedere “come sta”.
    Io saro’ vecchia ed antiquata ma sono sempre legata alla telefonata di “una volta” perchè il tono della voce delle persone che amiamo rimane inequivocabile.
    Non mi sorprende che ci sia questa nuova moda di sparire dalla vita del proprio patner senza dare spiegazioni…ovviamente è un destino riservato a quelle persone che non si sanno parlare sin da prima. Sono convinta che i rapporti reali, nati da veri sentimenti non possano dissolversi così, senza nemmeno una parola. Il segreto è circondarsi di persone vere che non si nascondono dietro un account, persone da poter guardare negli occhi. Credo che si debbano prendere le distanze da certi luoghi pericolosi, luoghi virtuali dove regna la finzione, dove farsi i fatti degli altri e dove rispondersi per “status” è la regola.
    Ma amica mia , questo come hai raccontato nel tuo post lo sai meglio di me .

    Ti abbraccio meravigliosa donna ❤

    Mi piace

    1. Cara Monica, con le tue parole hai toccato il tasto dolente di questa epoca… ti ringrazio per il tuo commento assolutamente veritiero e sentito. Una selezione delle amicizie, come dicevi tu “di rapporti reali, nati da veri sentimenti che non possono dissolversi così, senza nemmeno una parola”, è quantomeno necessaria in queste situazioni e, fortunatamente, ne esistono ancora. Ti abbraccio forte forte. Leti

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...