“Il solito viaggio…” – riflessioni

“Tu, così bianca e candida, tutta pulita e lucida”… se ne va fischiettando l’uomo baffuto della metropolitana.

Ne è passato di tempo da quando entrambi siamo qui, lui canta ancora felice come un tempo ed io corro più veloce della metropolitana diretta verso il treno che non posso perdere.

Poi un’altra musica apre le danze: suoni di fisarmoniche si insinuano tra le correnti che viaggiano corrive.

E’ l’episodio del solito viaggio che faccio tutti i giorni, eppure ogni giorno diverso, finchè sarò viva.

Milano-metropolitana

A presto,

Letizia T.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...